select


15/02/2017

Comunicati Lega

La LegA Basket Femminile informa che è stato indetto un concorso, aperto a tutti gli alunni dei licei artistici, delle Università e agli appassionati di grafica, per la creazione del nuovo logo ufficiale.
Il logo dovrà, in forma sintetica ma efficace, rappresentare la nostra Lega, con un richiamo al nome o a qualsiasi altra sua caratteristica con una grafica essenziale.

Un'iniziativa voluta fortemente dal Presidente Massimo Protani e da tutto il Consiglio Direttivo della LegA Basket Femminile, nell'ottica di un rinnovamento che stiamo perseguendo con la massima dedizione.
Questa scelta rispecchia la nostra volontà di voler coinvolgere tutti gli appassionati di basket femminile, di creare una grande comunità con l'obiettivo unico della crescita di tutto il movimento. 
Il nuovo logo sarà un elemento fondamentale che caratterizzerà la LegA Basket Femminile negli anni a venire, un'innovazione necessaria per rimanere al passo coi tempi e donare nuova linfa vitale al nostro progetto di comunicazione, volto a diffondere il movimento verso le nuove generazioni, un passo fondamentale per questo sport che tanto amiamo.


Gli elaborati (uno per ogni persona o gruppo partecipante) dovranno pervenire in formato .pdf all’indirizzo comunicazione@legabasketfemminile.it  e per conoscenza a lbf@legabasketfemminile.it entro le ore 12.00 del 31 Maggio 2017.

Di seguito i link per scaricare il regolamento completo e i moduli di partecipazione da allegare obbligatoriamente insieme al logo:

 

- REGOLAMENTO UFFICIALE

- MODULO DI PARTECIPAZIONE

- MODULO DI PARTECIPAZIONE PER MINORENNI

- MODULO DI CESSIONE DEL COPYRIGHT

 

Area Comunicazione LBF

Leggi...
15/02/2017

Comunicati Lega

La LegA Basket Femminile informa che è stato indetto un concorso, aperto a tutti gli alunni dei licei artistici, delle Università e agli appassionati di grafica, per la creazione del nuovo logo ufficiale.
Il logo dovrà, in forma sintetica ma efficace, rappresentare la nostra Lega, con un richiamo al nome o a qualsiasi altra sua caratteristica con una grafica essenziale.

Un'iniziativa voluta fortemente dal Presidente Massimo Protani e da tutto il Consiglio Direttivo della LegA Basket Femminile, nell'ottica di un rinnovamento che stiamo perseguendo con la massima dedizione.
Questa scelta rispecchia la nostra volontà di voler coinvolgere tutti gli appassionati di basket femminile, di creare una grande comunità con l'obiettivo unico della crescita di tutto il movimento. 
Il nuovo logo sarà un elemento fondamentale che caratterizzerà la LegA Basket Femminile negli anni a venire, un'innovazione necessaria per rimanere al passo coi tempi e donare nuova linfa vitale al nostro progetto di comunicazione, volto a diffondere il movimento verso le nuove generazioni, un passo fondamentale per questo sport che tanto amiamo.


Gli elaborati (uno per ogni persona o gruppo partecipante) dovranno pervenire in formato .pdf all’indirizzo comunicazione@legabasketfemminile.it  e per conoscenza a lbf@legabasketfemminile.it entro le ore 12.00 del 31 Maggio 2017.

Di seguito i link per scaricare il regolamento completo e i moduli di partecipazione da allegare obbligatoriamente insieme al logo:

 

- REGOLAMENTO UFFICIALE

- MODULO DI PARTECIPAZIONE

- MODULO DI PARTECIPAZIONE PER MINORENNI

- MODULO DI CESSIONE DEL COPYRIGHT

 

Area Comunicazione LBF


Leggi...
03/01/2017

Comunicati Lega
CON TANTI SERVIZI ESCLUSIVI: LE INTERVISTE A GIOVANNI PETRUCCI E A MARIELLA SANTUCCI, JULIE VANLOO E L’APPROFONDIMENTO SU ORVIETO E IL SUO “LABORATORIO” DEL BASKET. INOLTRE LO SPECIALE SU CASERTA “FABBRICA DI COACH”, IL DERBY DI BOLOGNA CHE TORNA, IL SOLITO AMPIO SPAZIO SUL BASKET EUROPEO ED AMERICANO E, IN REGALO, IL CALENDARIO DEL BASKET 2017
Basket Magazine, il mensile della pallacanestro italiana diretto da Mario Arceri, torna in edicola festeggiando il nuovo anno con un supernumero da non perdere, ricco di servizi esclusivi, di personaggi, di racconti. La copertina nazionale è dedicata a David Moss, la stella di Brescia raccontata da Klaus Krug. L’intervista del mese, realizzata dal Direttore, è con Giovanni Petrucci, confermato alla presidenza della Fip, che spiega le linee programmatiche del quadriennio. Con l’intervento di Gek Galanda e la consueta lucida analisi di Piero Guerrini, ecco la Serie A che mette in rilievo Luca Vitali re degli assist nel ritratto di Carlo Ferrario, Amath M’Baye raccontato da Marino Petrelli, Terran Petteway di Pietro Pisaneschi, le storie parallele di Filloy e Iannuzzi, diventati protagonisti come spiega Massimo Mattacheo. La straordinaria storia di Caserta “fabbrica di coach” è lo speciale del mese con cinque pagine di Giovanni Bocciero.
L’intervista di Damiano Montanari a Roberto Brunamonti che ha bagnato con il bronzo di Samsun dell’Under 18 il suo nuovo incarico di team manager azzurro, introduce alla A2 e al derby di Bologna presentato dalle firme illustri di Fabrizio Pungetti, Diego Costa, Maurizio Roveri ed Enrico Faggiano.
Per la seconda Serie nazionale, in vetrina Latina e la sua linea verde illustrata da Federico Miola, il consolidamento di Legnano nel servizio di Davide Moroni e il personaggio Davide Moretti leader a Treviso e della Nazionale Under 18, intervistato da Davide Bortoluzzi. Per le Minors, l’oasi felice di Campli di Stefano Blois, il rilancio di Barcellona Pozzo di Gotto di Pierfrancesco Laudati, il progetto di Pavia con Marshall Henderson di Michelangelo Arrigoni,
Mariella Santucci, intervistata da Caterina Caparello, apre le pagine dedicate al basket femminile raccontando la sua avventura negli States. Julie Vanloo è il personaggio del mese illustrato da Giuseppe Errico che racconta anche il “laboratorio” aperto da Orvieto in A2.
Capitolo Europa: Andrea Meneghin fa con Riccardo Brivio il punto sull’Eurolega, Fabrizio Cicciarelli documenta con Pino Sacripanti il buon momento di Avellino anche nella Champions League. Enrico Longobardi ci propone la situazione nei campionati esteri.
American Basket Magazine offre quattro argomenti di grande interesse: la bella avventura dei Gallo Brothers con Francesco Carotti che mette a confronto Danilo e Federico che nell’high school si appresta a seguire le orme del fratello. Alessandro Elia approfondisce il caso dei Boston Celtics sempre a un passo dal salto di qualità. Giovanni Cardarello spiega il difficile rapporto tra Nba e la Casa Bianca dopo il passaggio di consegne tra Obama e Trump. La storia a lieto fine di Isaiah Austin è raccontata da Lorenzo Balbo.
Poi gli “speciali”. BM presenta la Dynasty De Nicolao di Genny de Gaetano, e Simone Cardullo sentito da Martina Borzì nel “viaggio ai confini del regno” che ha toccato questa volta la Toscana.
Infine, oltre a Camp Magazine gestito da Matteo Airoldi, BM propone le consuete rubriche Basket (di)vino di Fabrizio Provera e Basket al cinema di Francesco Rizzo, l’Alfabeto del mese di Roberto Caporilli, le News scelte da Davide Uccella, le opinioni di Marino Petrelli, Carlo Fallucca, Gian Matteo Sidoli, Guido Corti, Tony Cappellari e Alessandro Marzoli, riservando le copertine locali a Brindisi con M’Baye, Pistoia con Petteway, Reggio Emilia con De Nicolao aggiungendo, in regalo, il calendario del basket 2017.
Tutto per un nuovo splendido numero di Basket Magazine, il primo e unico a raccontare davvero il basket a 360°, coordinato da Fabrizio Pungetti, nella prestigiosa grafica di Cristiana Bulla, da leggere e collezionare, che si può acquistare in edicola o direttamente sul web in edizioni cartacea e digitale, seguendo le indicazioni pubblicate su www.bgtsport.com/edicola e www.printstop.it.
Buon anno e buon basket a tutti voi!
Leggi...
03/01/2017

Comunicati LegaCON TANTI SERVIZI ESCLUSIVI: LE INTERVISTE A GIOVANNI PETRUCCI E A MARIELLA SANTUCCI, JULIE VANLOO E L’APPROFONDIMENTO SU ORVIETO E IL SUO “LABORATORIO” DEL BASKET. INOLTRE LO SPECIALE SU CASERTA “FABBRICA DI COACH”, IL DERBY DI BOLOGNA CHE TORNA, IL SOLITO AMPIO SPAZIO SUL BASKET EUROPEO ED AMERICANO E, IN REGALO, IL CALENDARIO DEL BASKET 2017
Basket Magazine, il mensile della pallacanestro italiana diretto da Mario Arceri, torna in edicola festeggiando il nuovo anno con un supernumero da non perdere, ricco di servizi esclusivi, di personaggi, di racconti. La copertina nazionale è dedicata a David Moss, la stella di Brescia raccontata da Klaus Krug. L’intervista del mese, realizzata dal Direttore, è con Giovanni Petrucci, confermato alla presidenza della Fip, che spiega le linee programmatiche del quadriennio. Con l’intervento di Gek Galanda e la consueta lucida analisi di Piero Guerrini, ecco la Serie A che mette in rilievo Luca Vitali re degli assist nel ritratto di Carlo Ferrario, Amath M’Baye raccontato da Marino Petrelli, Terran Petteway di Pietro Pisaneschi, le storie parallele di Filloy e Iannuzzi, diventati protagonisti come spiega Massimo Mattacheo. La straordinaria storia di Caserta “fabbrica di coach” è lo speciale del mese con cinque pagine di Giovanni Bocciero.
L’intervista di Damiano Montanari a Roberto Brunamonti che ha bagnato con il bronzo di Samsun dell’Under 18 il suo nuovo incarico di team manager azzurro, introduce alla A2 e al derby di Bologna presentato dalle firme illustri di Fabrizio Pungetti, Diego Costa, Maurizio Roveri ed Enrico Faggiano.
Per la seconda Serie nazionale, in vetrina Latina e la sua linea verde illustrata da Federico Miola, il consolidamento di Legnano nel servizio di Davide Moroni e il personaggio Davide Moretti leader a Treviso e della Nazionale Under 18, intervistato da Davide Bortoluzzi. Per le Minors, l’oasi felice di Campli di Stefano Blois, il rilancio di Barcellona Pozzo di Gotto di Pierfrancesco Laudati, il progetto di Pavia con Marshall Henderson di Michelangelo Arrigoni,
Mariella Santucci, intervistata da Caterina Caparello, apre le pagine dedicate al basket femminile raccontando la sua avventura negli States. Julie Vanloo è il personaggio del mese illustrato da Giuseppe Errico che racconta anche il “laboratorio” aperto da Orvieto in A2.
Capitolo Europa: Andrea Meneghin fa con Riccardo Brivio il punto sull’Eurolega, Fabrizio Cicciarelli documenta con Pino Sacripanti il buon momento di Avellino anche nella Champions League. Enrico Longobardi ci propone la situazione nei campionati esteri.
American Basket Magazine offre quattro argomenti di grande interesse: la bella avventura dei Gallo Brothers con Francesco Carotti che mette a confronto Danilo e Federico che nell’high school si appresta a seguire le orme del fratello. Alessandro Elia approfondisce il caso dei Boston Celtics sempre a un passo dal salto di qualità. Giovanni Cardarello spiega il difficile rapporto tra Nba e la Casa Bianca dopo il passaggio di consegne tra Obama e Trump. La storia a lieto fine di Isaiah Austin è raccontata da Lorenzo Balbo.
Poi gli “speciali”. BM presenta la Dynasty De Nicolao di Genny de Gaetano, e Simone Cardullo sentito da Martina Borzì nel “viaggio ai confini del regno” che ha toccato questa volta la Toscana.
Infine, oltre a Camp Magazine gestito da Matteo Airoldi, BM propone le consuete rubriche Basket (di)vino di Fabrizio Provera e Basket al cinema di Francesco Rizzo, l’Alfabeto del mese di Roberto Caporilli, le News scelte da Davide Uccella, le opinioni di Marino Petrelli, Carlo Fallucca, Gian Matteo Sidoli, Guido Corti, Tony Cappellari e Alessandro Marzoli, riservando le copertine locali a Brindisi con M’Baye, Pistoia con Petteway, Reggio Emilia con De Nicolao aggiungendo, in regalo, il calendario del basket 2017.
Tutto per un nuovo splendido numero di Basket Magazine, il primo e unico a raccontare davvero il basket a 360°, coordinato da Fabrizio Pungetti, nella prestigiosa grafica di Cristiana Bulla, da leggere e collezionare, che si può acquistare in edicola o direttamente sul web in edizioni cartacea e digitale, seguendo le indicazioni pubblicate su www.bgtsport.com/edicola e www.printstop.it.
Buon anno e buon basket a tutti voi!
Leggi...
28/12/2016

Comunicati Lega
Skudo®Wave riduce significativamente il rischio di danno biologico al DNA

PERCHÈ APPLICARE SKUDO®WAVE? 
Perchè riduce significativamente il rischio di danno biologico al DNA che l’utilizzo prolungato del cellulare può arrecare. Skudo®Wave non indebolisce il segnale del telefono cellulare, non provoca emissioni elettromagnetiche e non interferisce con le prestazioni del dispositivo sul quale viene applicato.

SKUDO®WAVE È STATO TESTATO IN VIVO E IN VITRO
IN VITRO: Il test effettuato dal Dr. Massimo Moretti  del Laboratorio di Tossicologia Genetica dell’Università degli Studi di Perugia conclude con la dichiarazione che il dispositivo Geoprotex® (oggi denominato commercialmente con il marchio Skudo® e Skudo®wave) “è risultato in grado di ridurre significativamente gli effetti genotossici conseguenti alla esposizione alle radiofrequenze prodotte da un telefono cellulare, riconducendo il danno primario al DNA causato dal telefono in trasmissione a livelli praticamente sovrapponibili a quelli del controllo negativo” (esito del test) e il risultato del test è stato riportato sugli atti congressuali del 43° Congresso Nazionale della SITI  (Società Italiana di Igiene Medicina Preventiva e Sanità Pubblica). (pubblicazione scientific)
IN VIVO presso un laboratorio di medicina cellulare e microscopia in campo scuro prelevando una goccia di sangue dall’orecchio prima e dopo una telefonata con e senza Skudo® (esito del test)
SKUDO®WAVE È CERTIFICATO
Il prodotto Skudo®Wave è stato certificato nel 2009  dall’Istituto di Ricerche e Collaudi “M. Masini” di Rho quando allora il marchio che identificava il prodotto era unicamente Skudo® (Rif/Ref n. CONCMARK 001/2009 DEL 27/02/2009) e, più recentemente, è stato testato e certificato dal CSI, Ente del Gruppo IMQ specificatamente in merito alla capacità di  modifica delle bande vibrazionali di un telefonino  (Rif/Ref n. C0189\FPM\MATs\16_1 del 30/03/2016). Anche l’iter di produzione di Skudo®Wave, come da Brevetto Europeo (European Patent n° 2073611), è stato certificato.

SKUDO®WAVE È SOLO PER I CELLULARI?
L’azione protettiva di Skudo®Wave è efficace anche su tutte le apparecchiature elettriche e/o elettroniche che emettono campi elettromagnetici di bassa-media entità (computer, tv, elettrodomestici, videogiochi, videoterminali, sistemi wi-fi, ecc.).

 

www.skudowave.com
Leggi...
28/12/2016

Comunicati LegaSkudo®Wave riduce significativamente il rischio di danno biologico al DNA

PERCHÈ APPLICARE SKUDO®WAVE? 
Perchè riduce significativamente il rischio di danno biologico al DNA che l’utilizzo prolungato del cellulare può arrecare. Skudo®Wave non indebolisce il segnale del telefono cellulare, non provoca emissioni elettromagnetiche e non interferisce con le prestazioni del dispositivo sul quale viene applicato.

SKUDO®WAVE È STATO TESTATO IN VIVO E IN VITRO
IN VITRO: Il test effettuato dal Dr. Massimo Moretti  del Laboratorio di Tossicologia Genetica dell’Università degli Studi di Perugia conclude con la dichiarazione che il dispositivo Geoprotex® (oggi denominato commercialmente con il marchio Skudo® e Skudo®wave) “è risultato in grado di ridurre significativamente gli effetti genotossici conseguenti alla esposizione alle radiofrequenze prodotte da un telefono cellulare, riconducendo il danno primario al DNA causato dal telefono in trasmissione a livelli praticamente sovrapponibili a quelli del controllo negativo” (esito del test) e il risultato del test è stato riportato sugli atti congressuali del 43° Congresso Nazionale della SITI  (Società Italiana di Igiene Medicina Preventiva e Sanità Pubblica). (pubblicazione scientific)
IN VIVO presso un laboratorio di medicina cellulare e microscopia in campo scuro prelevando una goccia di sangue dall’orecchio prima e dopo una telefonata con e senza Skudo® (esito del test)
SKUDO®WAVE È CERTIFICATO
Il prodotto Skudo®Wave è stato certificato nel 2009  dall’Istituto di Ricerche e Collaudi “M. Masini” di Rho quando allora il marchio che identificava il prodotto era unicamente Skudo® (Rif/Ref n. CONCMARK 001/2009 DEL 27/02/2009) e, più recentemente, è stato testato e certificato dal CSI, Ente del Gruppo IMQ specificatamente in merito alla capacità di  modifica delle bande vibrazionali di un telefonino  (Rif/Ref n. C0189\FPM\MATs\16_1 del 30/03/2016). Anche l’iter di produzione di Skudo®Wave, come da Brevetto Europeo (European Patent n° 2073611), è stato certificato.

SKUDO®WAVE È SOLO PER I CELLULARI?
L’azione protettiva di Skudo®Wave è efficace anche su tutte le apparecchiature elettriche e/o elettroniche che emettono campi elettromagnetici di bassa-media entità (computer, tv, elettrodomestici, videogiochi, videoterminali, sistemi wi-fi, ecc.).

 

www.skudowave.com
Leggi...
27/12/2016

Comunicati Lega
L’ultimo Superbasket del 2016  in edicola. E’ il numero 12 del 2016, l’uscita numero 27 da quando la rivista di riferimento del basket italiano è tornata nelle edicole con periodicità mensile. Fondato nel 1978 dal leggendario Aldo Giordani ed oggi diretto da Dan Peterson, SB ha completato così il suo 39esimo anno di pubblicazioni e si appresta ad entrare nella stagione del suo quarantennale.

In copertina, il derby di Bologna. Torna il 6 gennaio, dopo 8 anni di attesa, la partita che come nessun’altra spacca una città e fa fibrillare i tifosi. Un ricco speciale-derby che parla di storia, numeri, passato, presente e futuro della grande sfida. Mettendo in vetrina Leonardo Candi e Lorenzo Penna, giovani playmaker bolognesi prodotti dai vivai di Fortitudo e Virtus, simboleggiano questa nuova era.

I grandi nomi del nostro basket, come sempre, scrivono per noi. Anche Gianmarco Pozzecco parla del derby di Bologna, raccontandoci i suoi, in particolare quello che vinse da condottiero della Fortitudo. Gigi Datome da Istanbul racconta del suo stato d’animo dopo l’ennesimo grave attentato che ha scosso la Turchia. Ettore Messina da San Antonio propone una interessante riflessione tecnica sulle diversità regolamentari tra NBA e FIBA. Sergio Scariolo introduce il tema del “team building”, spiegando perché sempre più spesso le grandi aziende si affidano a personalità del mondo sportivo per meglio assorbire il concetto di squadra.

Dossier: l’Eurlega che convince. Il primo check-up dopo due mesi di stagione con la nuova formula dice che il sistema funziona, eccome. Palazzi pieni, partite tirate, punteggi alti, entusiasmo un po’ ovunque. La formula è certo molto stressante, ma ha i suoi punti di forza.

In viaggio con l’Olimpia: la quotidianità di una squadra di Eurolega come l’EA7 Milano, raccontata del di dentro. Spaccato di come funzionano le lunghe e da quest’anno frequentissime trasferte europee: un totale di 60.000 chilometri di viaggi, e solo per la stagione regolare!

Personaggi. Da Reggio Emilia emerge sempre più la figura di Amedeo Della Valle, da Venezia il coach del momento è Walter De Raffaele.

Il basket che amavamo. L’inimitabile Sergio Tavčar continua il suo nuovo ciclo di rievocazioni dedicato alle grandi squadre nazionali. Questa volta l’argomento che ha scelto ci riguarda da molto vicino: l’Italia, quella fortissima degli anni 70-80, ma osservata da un punto di vista diverso: quello degli ex-jugoslavi, per i quali ogni confronto con gli azzurri era come un derby.

College girls, ma all’italiana. Seconda puntata di un viaggio americano sulle piste delle tredici giocatrici italiane sparse per tutti gli Stati Uniti a giocare in NCAA: chi sono, come si trovano, come giocano e molto altro.

American Superbasket. Una rivista nella rivista. La storica testata interamente dedicata al basket d’Oltreoceano, rinata sotto forma di sezione autonoma di Superbasket. Ricchissimo anche queste mese il menu proposto dal “cugino americano” di SB. Viaggio a Los Angeles, tra presente e futuro di Lakers e Clippers. Gli irriducibili: le storie di Jimmy Butler, Jae Crawford, CJ McCollum, Kent Bazemore, arrivati al successo sì, ma dopo esserselo sudato. Dove va il gioco? Big man, small ball, space and pace… Termini per spiegare le tendenze del gioco con l’avvento dei superateti di oggi. Poi la nuova rubrica NCAA on draft, per capire chi sono oggi le stelle di domani. Il divertente American Pie, gli USA visti da Denver e Charlotte, le città dove giocano i nostri Gallinari e Belinelli.

Come sempre eccezionale il corredo fotografico su cui poggia l’intero progetto Superbasket. Grazie all'agenzia Ciamillo-Castoria, da anni leader in Europa nelle foto di basket, ed alla Getty Images di Seattle, leader mondiale nella fornitura di immagini non solo sportive.
Leggi...
27/12/2016

Comunicati LegaL’ultimo Superbasket del 2016  in edicola. E’ il numero 12 del 2016, l’uscita numero 27 da quando la rivista di riferimento del basket italiano è tornata nelle edicole con periodicità mensile. Fondato nel 1978 dal leggendario Aldo Giordani ed oggi diretto da Dan Peterson, SB ha completato così il suo 39esimo anno di pubblicazioni e si appresta ad entrare nella stagione del suo quarantennale.

In copertina, il derby di Bologna. Torna il 6 gennaio, dopo 8 anni di attesa, la partita che come nessun’altra spacca una città e fa fibrillare i tifosi. Un ricco speciale-derby che parla di storia, numeri, passato, presente e futuro della grande sfida. Mettendo in vetrina Leonardo Candi e Lorenzo Penna, giovani playmaker bolognesi prodotti dai vivai di Fortitudo e Virtus, simboleggiano questa nuova era.

I grandi nomi del nostro basket, come sempre, scrivono per noi. Anche Gianmarco Pozzecco parla del derby di Bologna, raccontandoci i suoi, in particolare quello che vinse da condottiero della Fortitudo. Gigi Datome da Istanbul racconta del suo stato d’animo dopo l’ennesimo grave attentato che ha scosso la Turchia. Ettore Messina da San Antonio propone una interessante riflessione tecnica sulle diversità regolamentari tra NBA e FIBA. Sergio Scariolo introduce il tema del “team building”, spiegando perché sempre più spesso le grandi aziende si affidano a personalità del mondo sportivo per meglio assorbire il concetto di squadra.

Dossier: l’Eurlega che convince. Il primo check-up dopo due mesi di stagione con la nuova formula dice che il sistema funziona, eccome. Palazzi pieni, partite tirate, punteggi alti, entusiasmo un po’ ovunque. La formula è certo molto stressante, ma ha i suoi punti di forza.

In viaggio con l’Olimpia: la quotidianità di una squadra di Eurolega come l’EA7 Milano, raccontata del di dentro. Spaccato di come funzionano le lunghe e da quest’anno frequentissime trasferte europee: un totale di 60.000 chilometri di viaggi, e solo per la stagione regolare!

Personaggi. Da Reggio Emilia emerge sempre più la figura di Amedeo Della Valle, da Venezia il coach del momento è Walter De Raffaele.

Il basket che amavamo. L’inimitabile Sergio Tavčar continua il suo nuovo ciclo di rievocazioni dedicato alle grandi squadre nazionali. Questa volta l’argomento che ha scelto ci riguarda da molto vicino: l’Italia, quella fortissima degli anni 70-80, ma osservata da un punto di vista diverso: quello degli ex-jugoslavi, per i quali ogni confronto con gli azzurri era come un derby.

College girls, ma all’italiana. Seconda puntata di un viaggio americano sulle piste delle tredici giocatrici italiane sparse per tutti gli Stati Uniti a giocare in NCAA: chi sono, come si trovano, come giocano e molto altro.

American Superbasket. Una rivista nella rivista. La storica testata interamente dedicata al basket d’Oltreoceano, rinata sotto forma di sezione autonoma di Superbasket. Ricchissimo anche queste mese il menu proposto dal “cugino americano” di SB. Viaggio a Los Angeles, tra presente e futuro di Lakers e Clippers. Gli irriducibili: le storie di Jimmy Butler, Jae Crawford, CJ McCollum, Kent Bazemore, arrivati al successo sì, ma dopo esserselo sudato. Dove va il gioco? Big man, small ball, space and pace… Termini per spiegare le tendenze del gioco con l’avvento dei superateti di oggi. Poi la nuova rubrica NCAA on draft, per capire chi sono oggi le stelle di domani. Il divertente American Pie, gli USA visti da Denver e Charlotte, le città dove giocano i nostri Gallinari e Belinelli.

Come sempre eccezionale il corredo fotografico su cui poggia l’intero progetto Superbasket. Grazie all'agenzia Ciamillo-Castoria, da anni leader in Europa nelle foto di basket, ed alla Getty Images di Seattle, leader mondiale nella fornitura di immagini non solo sportive.
Leggi...
20/12/2016

Comunicati Lega
Si è appena chiuso il girone di andata di Serie A1 in cui la Gesam Gas Lucca si è laureata Campione d’inverno, aprendo la strada verso una seconda fase di regular season che si preannuncia molto intensa ed equilibrata.

A partire dal 2017 verrà trasmessa in diretta sulla nostra emittente partner Sportitalia una gara ogni fine settimana per tutto il girone di ritorno, un antipasto del grande spettacolo a cui si assisterà con i PlayOff. I lusinghieri numeri dei dati Auditel, fatti registrare durante le ultime dirette televisive e il programma settimanale “Donne&Basket Magazine”, dimostrano che il basket femminile ha un gran numero di appassionati sparsi in tutta Italia e che l’interesse verso il nostro bellissimo movimento è in ascesa; ne è una prova l’incremento dei “followers” sulla pagina ufficiale Facebook della LegA Basket Femminile, che ha superato quota 10.000 e continua a crescere.

La voglia di pallacanestro è tanta e quindi si inizia da subito con il grande spettacolo a canestro: tre importantissime sfide di cartello, con le prime della classe impegnate in un decisivo scontro al vertice per inaugurare il 2017 nel migliore dei modi, virando poi sulla dura e incerta lotta per la salvezza, in un altalenarsi di emozioni in campo e sugli spalti, tra esaltanti vittorie e brucianti sconfitte, tra gioie e delusioni.

Ecco le partite in programma su Sportitalia a partire dalla 2^ giornata di ritorno:


2^ giornata -  8 Gennaio 2017
Gesam Gas Lucca – Saces Mapei Givova Dike Napoli (ore 18:00)

3^ giornata - 22 Gennaio 2017
Saces Mapei Givova Dike Napoli – Fila San Martino (ore 18:00)

4^ giornata - 29 Gennaio 2017
Gesam Gas Lucca – Passalacqua Ragusa (ore 18:00)

5^ giornata - 5 Febbraio 2017
Meccanica Nova Vigarano – Carispezia La Spezia (ore 18:00)

6^ giornata - 12 Febbraio 2017
Carispezia La Spezia – Techedge Broni (ore 18:00)

7^ giornata - 19 Febbraio 2017
Fila San Martino – Fixi Piramis Torino (ore 18:00)

9^ giornata - 12 Marzo 2017
Saces Mapei Givova Dike Napoli – Passalacqua Ragusa (ore 18:00)

10^ giornata - 19 Marzo 2017
Fixi Piramis Torino – Treofan Battipaglia (ore 18:00)

11^ giornata - 26 Marzo 2017
Fila San Martino – Gesam Gas Lucca (ore 18:00)


Area Comunicazione LBF
Leggi...
20/12/2016

Comunicati LegaSi è appena chiuso il girone di andata di Serie A1 in cui la Gesam Gas Lucca si è laureata Campione d’inverno, aprendo la strada verso una seconda fase di regular season che si preannuncia molto intensa ed equilibrata.

A partire dal 2017 verrà trasmessa in diretta sulla nostra emittente partner Sportitalia una gara ogni fine settimana per tutto il girone di ritorno, un antipasto del grande spettacolo a cui si assisterà con i PlayOff. I lusinghieri numeri dei dati Auditel, fatti registrare durante le ultime dirette televisive e il programma settimanale “Donne&Basket Magazine”, dimostrano che il basket femminile ha un gran numero di appassionati sparsi in tutta Italia e che l’interesse verso il nostro bellissimo movimento è in ascesa; ne è una prova l’incremento dei “followers” sulla pagina ufficiale Facebook della LegA Basket Femminile, che ha superato quota 10.000 e continua a crescere.

La voglia di pallacanestro è tanta e quindi si inizia da subito con il grande spettacolo a canestro: tre importantissime sfide di cartello, con le prime della classe impegnate in un decisivo scontro al vertice per inaugurare il 2017 nel migliore dei modi, virando poi sulla dura e incerta lotta per la salvezza, in un altalenarsi di emozioni in campo e sugli spalti, tra esaltanti vittorie e brucianti sconfitte, tra gioie e delusioni.

Ecco le partite in programma su Sportitalia a partire dalla 2^ giornata di ritorno:


2^ giornata -  8 Gennaio 2017
Gesam Gas Lucca – Saces Mapei Givova Dike Napoli (ore 18:00)

3^ giornata - 22 Gennaio 2017
Saces Mapei Givova Dike Napoli – Fila San Martino (ore 18:00)

4^ giornata - 29 Gennaio 2017
Gesam Gas Lucca – Passalacqua Ragusa (ore 18:00)

5^ giornata - 5 Febbraio 2017
Meccanica Nova Vigarano – Carispezia La Spezia (ore 18:00)

6^ giornata - 12 Febbraio 2017
Carispezia La Spezia – Techedge Broni (ore 18:00)

7^ giornata - 19 Febbraio 2017
Fila San Martino – Fixi Piramis Torino (ore 18:00)

9^ giornata - 12 Marzo 2017
Saces Mapei Givova Dike Napoli – Passalacqua Ragusa (ore 18:00)

10^ giornata - 19 Marzo 2017
Fixi Piramis Torino – Treofan Battipaglia (ore 18:00)

11^ giornata - 26 Marzo 2017
Fila San Martino – Gesam Gas Lucca (ore 18:00)


Area Comunicazione LBF
Leggi...