09 febbraio 2018
Tweet
Share on Facebook
Domani la Nazionale Femminile gioca la terza partita di qualificazione all’EuroBasket Women 2019: le Azzurre scenderanno in campo a Boras alle 15.30 contro la Svezia (diretta su SkySport2HD), poi mercoledì prossimo la partita di Pavia contro la Macedonia (PalaRavizza, ore 18.30, diretta SkySport2HD). 

Nelle prime due uscite l’Italia ha ottenuto un successo in Macedonia (52-61) e poi è stata sconfitta dalla Croazia a San Martino di Lupari (71-83). Gli ultimi impegni dell’EuroBasket Women 2019 Qualifiers sono in programma a novembre, in Croazia e poi in casa con la Svezia.

Le squadre già certe di giocare l’Europeo sono solo Serbia e Lettonia, i due Paesi ospitanti. In palio rimangono altri 14 posti: si qualificano le prime classificate degli otto gironi e le sei migliori seconde.

La Nazionale è volata nella mattinata di oggi a Boras, cittadina di 65.000 abitanti che dista una cinquantina di chilometri da Goteborg, dove la Nazionale è atterrata dopo aver fatto scalo a Copenaghen. Immediato il trasferimento in palestra per l'allenamento nell'impianto che domani ospiterà la partita, tutte le Azzurre sono in ottime condizioni. Lo staff tecnico coordinato da coach Crespi ha scelto ieri sera le 12 giocatrici che sono volate in Svezia e scenderanno in campo domani, in Italia sono rimaste oltre a Kathrin Ress anche Valeria Battisodo, Gaia Gorini e Milica Micovic mentre Alessandra Formica aveva lasciato il raduno un paio di giorni fa per un problema al ginocchio sinistro.

Domani Giuditta Nicolodi farà il proprio esordio assoluto con la Maglia della Nazionale Senior. Sono dieci i precedenti con la Svezia, che al momento è capolista solitaria e imbattuta del Girone H dopo i successi ottenuti in Croazia e in casa con la Macedonia. In nove occasioni su dieci si è imposta l'Italia, la prima all'Europeo di Poznan (Polonia) nel 1978 (102-64). L'ultimo incrocio con le scandinave nella finale per il settimo posto all'EuroBasket Women 2013, in quell'occasione a Orchies (Francia) è arrivata anche la nostra unica sconfitta (60-77) nei confronti diretti.

La Svezia ha nelle sorelle Eldebrink i propri punti di forza, curiosamente le gemelle scandinave si troveranno di fronte nello stesso ruolo le nostre gemelle Dotto, Francesca e Caterina, per la prima volta insieme con la Senior in un impegno ufficiale. Amanda Zahui è la giocatrice più pericolosa tra le lunghe di coach Gomez, nelle due prime uscite è stata lei la miglior realizzatrice (18.5) e la miglior rimbalzista (16.5) della Svezia.

Così coach Crespi: “Si parte per la Svezia. Si gioca. Una partita importante e difficile. Primo obiettivo sarà competere con intensità fisica e emotiva per giocare di squadra in ogni momento”.

Svezia-Italia (Boras, ore 15.30 - diretta SkySport2HD)
SVEZIA
1 Farhiya Abdi ('92, 1.88, Ala)
4 Nathalie Fontaine ('93, 1.88, Ala)
5 Kalis Loyd ('89, 1.84, Ala)
6 Frida Eldebrink ('88, 1.75, Playmaker)
9 Elin Eldebrink ('88, 1.70, Playmaker)
10 Danielle Hamilton Carter ('90, 1.91, Centro)
11 Adina Nystrom ('93, 1.80, Ala)
12 Anna Barthold ('80, 1.85, Ala)
13 Binta Drammeh ('92, 1.81, Guardia)
15 Klara Lundqvist ('99, 1.72, Playmaker)
17 Amanda Zahui ('93, 1.96, Centro)
20 Louice Halvarsson ('89, 1.91, Centro)
Coach: Francois Gomez

ITALIA
4 Chiara Consolini (’88, 1.85, Guardia, Passalacqua Ragusa)
6 Marcella Filippi ('85, 1.85, Ala, Fila San Martino di Lupari)
7 Giorgia Sottana (’88, 1.75, Guardia, Fenerbahce Spor Kulübü, Turchia)
9 Cecilia Zandalasini (’96, 1.85, Ala, Famila Schio)
10 Francesca Dotto (’93, 1.70, Playmaker, Famila Schio) 
11 Raffaella Masciadri (’80, 1.85, Ala, Famila Schio) 
14 Martina Crippa (’89, 1.78, Guardia-Ala, Gesam Lucca)
15 Caterina Dotto (’93, 1.70, Playmaker, Umana Reyer Venezia Mestre)
20 Elisa Ercoli (’95, 1.90, Centro, Geas Basket S.S. Giovanni)
21 Giuditta Nicolodi (’95, 1.85, Ala, Gesam Lucca)
23 Sabrina Cinili (’89, 1.91, Ala, Saces Mapei Napoli)
33 Olbis Andre (’98, 1.86, Centro, Treofan Battipaglia)
Allenatore: Marco Crespi
Assistenti: Giovanni Lucchesi, Cinzia Zanotti

Il programma
9 Febbraio
Ore 11.20 Volo Milano-Copenaghen  
Ore 14.20 Volo Copenaghen-Goteborg  
Ore 16.30-18.00 Allenamento
Ore 18.00 Trasferimento c/o Hotel Quality Hotel Grand - Boras

10 Febbraio
Ore 10.00-11.00 Allenamento
Ore 15.30 Svezia-Italia

11 Febbraio
Ore 13.10 Volo Goteborg-Stoccolma 
Ore 15.30 Volo Stoccolma-Milano  
Ore 18.25 Arrivo e trasferimento c/o Hotel Cascina Scova (Via Vallone 18, Pavia)

12 Febbraio
Ore 9.00-12.00 Allenamento c/o PalaRavizza (Pavia)
Ore 17.30-20.00 Allenamento

13 Febbraio
Ore 9.00-12.00 Allenamento
Ore 17.00-20.00 Allenamento

14 Febbraio
Ore 11.00-12.00 Allenamento
Ore 18.30 Italia-Macedonia

Fine Raduno

Il calendario del girone H
11 novembre 2017
Macedonia-Italia 52-61; Croazia-Svezia 54-57

15 novembre 2017
Italia-Croazia 71-83; Svezia-Macedonia 91-51

Classifica
Svezia 2-0; ITALIA, Croazia 1-1; Macedonia 0-2

10 febbraio 2018
Svezia-Italia; Macedonia-Croazia

14 febbraio 2018
Italia-Macedonia; Svezia-Croazia

17 novembre 2018
Croazia-Italia; Macedonia-Svezia

21 novembre 2018
Italia-Svezia; Croazia-Macedonia

I tabellini delle prime partite
Macedonia-Italia 52-61
Macedonia: Stojanovska (0/1), Lazareska (0/4, 0/2), Adamovska ne, Petrushevska ne, Dimova ne, Janevska ne, Kmetovska 10 (4/15), Selcova ne, Givens 22 (7/11, 2/5), Shekjerovska ne, Mitrasinovik 14 (4/12, 1/3), Trajchevska 6 (2/6 da 3). Coach: Lazovski.
Italia: Gorini (0/1), Sottana 11 (5/11, 0/6), Zandalasini 8 (4/5, 0/6), Dotto 7 (2/6, 1/1), Masciadri, Formica 2 (1/2), De Pretto 2 (1/2), Crippa 7 (2/2, 1/5), Bestagno 2 (1/1), Cinili 12 (4/8, 1/2), Andre 10 (5/7), Kacerik ne. Coach: Crespi.

Italia-Croazia 71-83
Italia: Gorini ne, Sottana 25 (4/8, 3/6), Zandalasini 17 (3/10, 1/4), Dotto 7 (3/8, 0/1), Masciadri (0/1 da tre), Formica 4 (2/3, 0/1), De Pretto 8 (3/4), Crippa 5 (0/1, 1/1), Bestagno (0/1), Cinili 4 (2/3), Andre (0/2), Kacerik 1 (0/1 da tre). Coach: Crespi.
Croazia: Begic 2 (1/1, 0/1), Buzov (0/1), Sandric 22 (2/3, 3/5), Premasunac 8 (4/6, 0/1), Todoric (0/1) Rezan 35 (13/19), Miloglav ne, Dzankic (0/2, 0/1), Slonjsak (0/2, 0/1), Dojkic 16 (4/7, 2/5), Bura, Miletic (0/2, 0/1). Coach: Jelavic.



Ufficio Stampa Fip
PARTNER