Arriva a far visita alla VelcoFin InterLocks una delle grandi del campionato di A2: l’ Ecodent Point Mel Alpo di Villafranca di coach Nicola Soave. Così al Palazzetto si disputerà una specie di testa (quasi)-coda tra l’ultima in classifica e la seconda che si trova a pari merito con Crema a due punti da sua maestà Moncalieri. Villafranca giunge a Vicenza imbattuta da sei giornate e nell’ultima partita ha vinto in casa lo scontro diretto proprio contro Crema, appaiandolo così in classifica a quota 26 punti, frutto di 13 vittorie e sole tre sconfitte. Gode di un ottimo periodo di forma e nel suo roster ha giocatrici di sicuro valore quali la straniera Dzinic, nazionale bosniaca, il play Sofia Vespignani, la lunga Veronica Dell’Olio, e l’ala Elisa Policari; ma tutto il gruppo di coach Soave è temibile. Pronostico chiuso per la VelcoFin InterLocks? Parrebbe di sì, ma ci piace ricordare che all’andata la partita si concluse sul 60-53 e Vicenza fece  soffrire alquanto la compagine veronese che prevalse solo negli ultimi minuti. Quindi sperare in positivo non è cosa fuori dal mondo. Mancherà Benny Gramaccioni, ammalata, ma il nuovo allenatore Claudio Rebellato confida molto sulle “piccole” che si sono comportate con onore a Ponzano nell’ultima trasferta persa per poche lunghezze e che possono ben supplire all’assenza della titolare. Conoscendo coach Rebellato, al suo debutto casalingo, siamo certi che riuscirà con la sua proverbiale carica a trasmettere “fuoco e fiamme” alle sue giocatrici e chissà che non ne sortisca una partita di grande intensità, capace di riservare sorprese! Monaco, Olajide (splendide a Ponzano nell’ultimo match) e compagne sanno che la voglia di rifarsi parte da dentro il loro cuore e noi, da inguaribili ottimisti, diciamo ancora una volta a pieni polmoni: forza Vicenza, dai ragazze!
La partita si gioca alle ore 18.00 domenica 26 gennaio al Palazzetto dello Sport di via Goldoni-Vicenza.
Arbitri Michele Biondi di Trento e GianMaria Bortolotto di Castello di Godego (Treviso).

Partner