Dal 6 all'8 agosto, Cesenatico è stato il palcoscenico della prima edizione ufficiale delle Finals 3x3 organizzata da Master Group Sport e Federazione Italiana Pallacanestro. Il circuito che ha coinvolto piû di 1000 giocatori, distribuiti su 200 squadre in 47 tornei diffusi su tutto lo stivale, ha vissuto il culmine con la tappa finale, ai piedi del grattacielo, simbolo della Cesenatico moderna e orientata al turismo internazionale.

L'appuntamento sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna ed esempio di come lo sport possa valorizzare il territorio e l'attrattività turistica, ha portato nella città della riviera romagnola i migliori ballers d'Italia in tre giorni di gare con 98 gare giocate su 25 ore di gioco, musica e spettacolo.

Nel pomeriggio di domenica si sono svolte le fasi finali che hanno svelato le squadre maschili e femminili che si sono aggiudicate il primo storico titolo di Campioni 3x3 Italia firmato Federazione Italiana Pallacanestro.

Le ragazze vincitrici del torneo per la sezione femminile sono state le Splash Team che hanno bissato il successo dell'Opening Tournament di Roma, vincendo così i tornei di apertura e chiusura del circuito. MVP del torneo Sara Madera, premiata da Michele Vitali della Nazionale Azzurra Senior.


Le parole di Coach Andrea Capobianco

Il 3x3 dai campetti si è ritrovato sport olimpico per la prima volta ospitato nell'edizione di Tokyo 2020. A Cesenatico c'era anche Andrea Capobianco, coach della spedizione italiana femminile in Giappone che ha ancora una volta sottolineato come il 3x3 possa avere un forte valenza formativa per il 5x5.

"Faccio innanzitutto i miei complimenti alle ragazze che con la Nazionale Azzurra ci hanno aiutato a raggiungere Tokyo e oggi sono qui presenti per giocare questo torneo. È bello vedere tutti questi ragazzi giocare e l'augurio è quello di vedere sempre più ragazzi e ragazze cimentarsi in questo sport. La Federazione sta lavorando benissimo, ha investito tanto mandando le nostre ragazze in giro per l'Europa a giocare tornei per guadagnare punti nel ranking e arrivare ai giochi olimpici: l'obiettivo è stato centrato ma adesso è il momento di non fermarsi e continuare a crescere, anche nei numeri fantastici che questo circuito ha già registrato nella sua prima edizione. L'obiettivo di un allenatore Nazionale è quello di avere difficoltà nella scelta tra un numero sempre più ampio di giocatrici. L'impegno di chi ama la pallacanestro e il 3x3 deve essere quello di creare entusiasmo per far in modo che i numeri crescano sempre di più".


Queste le 12 le squadre femminili partecipanti al torneo:

Attenti alle meduse: Annamaria Basile Rognetta, Elena Golemi, Miruna Ana Maria Ghiran.
FDC Looney: Giovanna Cela, Camilla Rampazzo, Chiara Villarini, Elisa Pilli.
Intanto ti calmi: Giulia Pierdicca, Emilia Garcia Leon, Stefani Marogno, Ludovica Albanelli (seconde classificate).
Miami Spritz: Micol Pierini, Veronica Castellani, Mariella Santucci, Lucia Nardello.
Sisters: Valentina Giulietti, Christelle Takrou, Siria Costa, Irene Tosi.
SLF Semo Lillo: Valentina Sestito, Martina Santulli, Alessia De Mitri, Federica Orchi.
Splash Team: Sara Bocchetti, Rosa Cupido, Rossana Boccalato, Sara Hines Hernandez Pepe (prima classificata).
Team broglio: Sara Moro, Gloria Maestroni, Angelica Sforza.
Teste di nailon: Giulia Ciacconi, Paola Contu, Milica Micovic, Camilla Tandoi.
TIGU 3x3 big mat: Cecilia Albano, Sara Nezaj, Giulia Cecili, Arianna Zampieri.
TIGU X: Venus Eliana Carbonelli, Alice Peserico, Carolina Colli, Alice Sansaloni.
Zito 3x3: Diletta Di Lorenzo, Roberta Lunadel, Clelia Lobbardi, Roberta Ferraretti.
Title Sponsor Serie A1
Partner
Partner Tecnici
Media Partner