La prima gara stagionale sul parquet di casa è a dir poco memorabile per l'Alama San Martino di Lupari e i suoi tifosi: nell'anticipo del 5° turno di Techfind Serie A1, le Lupe di coach Piazza centrano una vittoria di quelle pesanti, contro una Virtus Segafredo Bologna che si presentava al match da imbattuta in Italia, con 6 successi su 6 fra campionato e Supercoppa. Un'impresa splendida e meritata: dal 4' in avanti le padrone di casa hanno sempre condotto, toccando anche un vantaggio di 20 lunghezze. Alla fine è stata festa grande per la squadra e per il suo pubblico, che tornava ad assaporare il campionato di A1 dopo sette mesi, e ha risposto nel migliore dei modi.

1° QUARTO. In casa Lupe c'è Arado in quintetto per Turcinovic, ancora indisponibile. Le ospiti scattano subito con uno 0-4 targato Dojkic e Pasa, ma dall'altra parte San Martino si mette in ritmo con la bomba di Conte e il canestro del primo vantaggio di Arado. È subito in partita anche il pubblico, e con l'andare dei minuti sono le giallonere a sciogliersi per prime. Ci sono 5 punti di D'Alie nel parziale di 9-0, chiuso dal canestro sulla sirena di Conte, che regala il +9 alla squadra di casa nel finale di quarto: 18-7 il punteggio.

2° QUARTO. Gioca davvero bene l'Alama, che coi canestri di Vente e D'Alie tocca presto il +14 sul 25-11 del 12'. La Virtus torna a segnare ma non si sblocca davvero, perché la difesa giallonera è aggressiva su tutte le linee di passaggio e concede pochissimo, mentre dall'altra parte l'attacco gira che è un piacere: il tap-in della stessa Vente vale addirittura il +20 al 14', sul 31-11. Poi Bologna si rianima quando riesce a stringere qualche vite in difesa, ma pur vedendo calare le proprie percentuali San Martino conserva un margine in doppia cifra, nonostante il canestro in corsa sulla sirena di metà gara di Del Pero, che fissa il 35-22.

3° QUARTO. San Martino riparte subito nel segno di Soule, che sblocca le Lupe dal campo dopo diversi minuti, ma dall'altra parte ora Bologna è in ritmo: Zandalasini per due volte riavvicina, e poi Cox riporta anche lo scarto sotto la doppia cifra, sul 39-30 del 23'. L'Alama però risponde presente con Kostowicz e Vente, e tornano ad alzarsi le percentuali da ambo i lati. La bomba di D'Alie (che a questo punto è già a quota 21) vale ancora il +15 sul 50-35 (27'), e poi a Zandalasini risponde di nuovo un'ottima Vente (13 punti col 71% al tiro) da tre. Le Lupe vincono anche la terza frazione (22-20), e si presentano all'ultima pausa sul 57-42.

4° QUARTO. Si ricomincia con D'Alie costretta in panchina con quattro falli, ma poco dopo sono cinque quelli di Dojkic dall'altra parte. La Virtus non ha alcuna intenzione di mollare, e con Pasa torna a -11 (59-48). Dall'altra parte Kostowicz (altra doppia doppia da 11 punti e 17 rimbalzi per lei) risponde ad Andrè, e poi ancora D'Alie (chiuderà eguagliando il suo massimo in carriera in A1 con 25 punti, più 7 rimbalzi e 4 assist) firma il +14 sul 65-51, quando mancano poco più di 3'. Ora l'Alama inizia a vedere il rettilineo del traguardo, e anche se c'è da soffrire fino alla fine, rimangono sempre almeno tre possessi fra le due squadre: la Virtus firmerà il -7 solo nell'ultimo minuto, con la tripla di Peters che è anche l'unica di serata per le Vu Nere. Alla sirena San Martino può dunque liberare la gioia, per un'impresa difficile da pronosticare alla vigilia, che porta a 3 successi in 4 gare il record delle Lupe.

GLI ALTRI RISULTATI. Schio-Roma 84-53. Domenica: Faenza-Venezia, Battipaglia-Sesto San Giovanni, Ragusa-Sassari, Milano-Brescia. Riposa: Campobasso.
Classifica: Venezia, Schio** e Bologna** 8; Sesto San Giovanni, San Martino e Campobasso 6; Brescia*, Faenza, Sassari, Roma e Milano 2; Ragusa* e Battipaglia 0 (*una partita in meno; **una partita in più).

Alama San Martino - Virtus Segafredo Bologna  67-60
BASKET SAN MARTINO: D'Alie 25 (5/12, 3/8), Guarise 2 (1/1), Conte 6 (1/3, 1/3), Turcinovic ne, Soule 8 (3/6, 0/2), Pilatone ne, Russo (0/1, 0/2), Arado 2 (1/3), Diakhoumpa ne, Vente 13 (4/5, 1/2), Kostowicz 11 (5/10, 0/1). All. Piazza.
VIRTUS BOLOGNA: Del Pero 4 (2/3), Pasa 10 (5/5), Peters 4 (0/3, 1/2), Cox 4 (1/6, 0/1), Rupert 5 (2/4), Barberis (0/1, 0/1), Dojkic 10 (3/6, 0/2), Andrè 13 (4/12), Zandalasini 10 (5/10, 0/4), Orsili, Consolini (0/1). All. Vincent.
ARBITRI: Boscolo Nale di Chioggia (VE), De Biase di Treviso e Ferrara di Ferrara.
PARZIALI: 18-7, 35-22, 57-42.
NOTE: Uscita per 5 falli: Dojkic (32'). Fallo tecnico: Dojkic (20'), Vincent (20'). Tiri da due: San Martino 20/41, Bologna 22/51. Tiri da tre: San Martino 5/18, Bologna 1/10. Tiri liberi: San Martino 12/14, Bologna 13/19. Rimbalzi: San Martino 41 (Kostowicz 17), Bologna 33 (Andrè 12). Assist: San Martino 11 (D'Alie 4), Bologna 14 (Pasa 6).

Title Sponsor Serie A1
Partner
Partner Tecnici
Media Partner