30 gennaio 2019
Tweet
Share on Facebook

Speranze di qualificazione alla EuroCup Women ridotte al lumicino, ma il Beretta Famila Schio ci vuole ancora provare: stasera a Bourges (ore 20) ultime chance per le Orange nell'undicesimo turno di EuroLeague Women.
Dopo il ko interno contro Lille, le scledensi sono a due vittorie dal sesto posto e scontro diretto a sfavore con quattro partite da giocare: significa vincere almeno tre dei quattro incontri rimasti, e sperare in una striscia negativa proprio in una striscia negativa delle transalpine o del duo Polkovice-Nadezdha (contro cui Schio dovrà giocare).
Difficile, ma provarci non costa nulla specie con l'attitudine che mostra Martina Fassina in fase di prepartita: “Vogliamo dimostrare che possiamo capitalizzare il duro lavoro fatto in palestra, siamo migliorate e vogliamo sfruttare ogni chance che troviamo per aumentare empatia e progredire nel gioco".
L'avversario è tostissimo, secondo nel girone, con un roster che conta pezzi grossi come Johannès e Chartereau ed è il terzo attacco del torneo. "Bourges è una squadra molto forte - conclude Fassina - e lo ha dimostrato fin qui sia in campionato che in Eurolega. Penso che impatteranno il match con molta intensità ed energia e sarà una partita inevitabilmente molto dura”.

(Foto Famila Wuber Schio)

Area Comunicazione LBF

PARTNER