Grande esordio in EuroLeague Women per l'Umana Reyer Venezia che supera 73-63 Bourges al Taliercio grazie a una partita ben interpretata specie nella prima metà di gara.
Ottimo inizio della squadra di coach Giampiero Ticchi, sicuramente sull'onda dell'entusiasmo: Bestagno, Steinberga e De Pretto portano Venezia sul 14-2. In apertura di secondo quarto Bourges cerca di mettersi in ritmo portandosi sul -8 (20-12) con i canestri di Yacoubou e Michel, ma le orogranata sono scatenate e di nuovo firmano un altro break sull'asse Penna-Macchi, volando addirittura su un dilagante 40-16. Al riposo il margine è ancora importante, sempre un canestro di una scatenata Penna sancisce il 44-23.
Al rientro in campo le francesi alzano la pressione e l'intensità difensiva, la Reyer accusa un leggero calo soltanto nel quarto periodo: dopo tre frazioni in controllo, Bourges piazza uno 0-6 con Coleman, Dabovic e Chartereau per il 58-50. Gorini risponde dall'altro lato con la tripla del +11, e nei 5' finali è brava la squadra veneta a respingere gli assalti transalpini: per le reyerine guidano i tabellini Macchi e Penna, 14 punti a testa. 

Umana Reyer Venezia-Bourges Basket 73-63

(Foto FIBA)

Partner