Carissimi Genitori, vi spieghiamo il nostro dilemma.
La premessa è la gran confusione creata dal susseguirsi di regole e contro-regole da cui siamo stati "bombardati" nei giorni scorsi:

- DPCM: no agli sport amatoriali, ok quelli di società sportive
- Ordinanza della Regione Lombardia: no agli sport di contatto in genere
- Correzione dell'Ordinanza regionale: ok agli sport di contatto, ma in forma individuale
- Nuovo DPCM: vietati tutti gli sport di contatto
- FAQ Ministero dello Sport: ok allo sport, ma all'aperto e in forma individuale
- Ministero degli Interni: divieto assoluto a tutti gli sport di contatto

E ora il nostro dilemma:
Possiamo svolgere una semplice attività motoria e preparazione fisica? Lasciamo a casa la palla a spicchi, con grande rammarico per una società di pallacanestro, e possiamo praticare sport in un modo alternativo: saltare la corda, correre, esercitare l'equilibrio, lavorare sulla forza e sulla resistenza. Ecco la risposta definitiva è stata: NO! Gli allenamenti di squadra, anche distanziati e all'aperto, sono vietati.

Ieri sera, dopo aver pianificato con istruttori e allenatori del Mondo Sanga la ripresa degli allenamenti all'aperto, è scesa una tristezza infinita. Avevamo studiato tutto nei minimi dettagli: la luce solare e il tramonto, la scelta dei campetti da utilizzare, cosa fare in caso di pioggia e così via. Tutto era pronto per ripartire. Ora, però, noi che non molliamo MAI siamo obbligati a dirvi:

STOP!
GIÙ LA PALLA, 
TUTTI FERMI!!!

La società Sanga Milano, però, non cambia la propria filosofia di sport. Non si potrà andare all'aperto, perciò abbiamo già pronto il Piano B: le lezioni On-Line. A brevissimo uscirà il calendario con giornate, orari e annate di nascita per partecipare. Sono benvenuti tutti alle nostre lezioni: fratelli, sorelle, genitori e nonni.

A prestissimo e, TENIAMO DURO, perché prima o poi ne usciremo.

Title Sponsor Serie A1
Partner
Partner Tecnici
Media Partner