11 novembre 2017
Tweet
Share on Facebook

Apre con una vittoria, la Nazionale Femminile, il ciclo di partite di qualificazione all’EuroBasket Women 2019. A Skopje le Azzurre hanno superato 52-61 la Macedonia al termine di una partita iniziata male (2-8) e poi però condotta con autorità già a dalla metà del primo quarto.

La miglior realizzatrice è stata un’eccellente Sabrina Cinili con 12 punti, in doppia cifra anche Giorgia Sottana (11) e Olbis Andre (10 punti e 12 rimbalzi), che ha così salutato nel modo migliore il proprio esordio con la Maglia della Nazionale Senior.

L’Italia torna in campo mercoledì 15 novembre a San Martino di Lupari (Padova) per affrontare la Croazia, che oggi ha perso 54-57 con la Svezia e Zagabria (ore 20.30, diretta SkySportHD).Le uniche squadre già qualificate per l’Europeo sono quelle dei Paesi ospitanti (Serbia e Lettonia), in palio rimangono gli altri 14 posti: all’Europeo 2019 accederanno le prime classificate degli otto gironi e le sei migliori seconde.

“Partita con tanti alti e bassi - ha commentato Marco Crespi a fine partita - una classica prima partita. Alti e bassi tecnici e di concretezza. Appunti utili per guardare a come e dove crescere. Una parola per l’esordio di Olbis Andre. Una carezza a lei e a Giulia, la ragazza che a Torino ha vissuto un momento triste. Triste per lei e di vergogna per tutti noi. Fermamente il razzismo è da combattere. Pubblicamente. Davvero #siamotuttiGiulia“.

Le Azzurre (Dotto, Crippa, Zandalasini, Cinili e Andre il quintetto scelto da Marco Crespi) hanno iniziato in modo contratto la partita: dopo il primo canestro di Zandalasini è arrivato l’8-0 delle padrone di casa chiuso dalla tripla di Mitrosinovik. Con pazienza l’Italia è tornata a contatto con Cinili, Formica e Sottana e poi allungato (14-19 a fine primo quarto) fino al 18-27 realizzato da Zandalasini. All’intervallo lungo si è andati sul 25-33 per le Azzurre, con la penetrazione di Dotto a chiudere il secondo quarto.

L’Italia ha toccato la doppia cifra di vantaggio in apertura di terzo quarto col rimbalzo offensivo convertito a canestro da Andre (25-35) ma la Macedonia è tornata immediatamente a contatto con Givens (30-35) e poi con Mitrosinovik ha trovato la tripla del -4 (35-39) con le Azzurre incapaci di mettere a referto punti con continuità (alla fine 3/20 dall’arco, 0/12 per Sottana e Zandalasini). I 4 punti di Cinili ci hanno fatto respirare e riportato sul +8 e il periodo si è chiuso sul 38-44.

A metà dell’ultimo quarto l’Italia ha provato ad allungare con decisione (41-52) con i punti di Sottana e Cinili ma Givens si è caricata sulle spalle la Macedonia ed è tornata a spaventarci (47-52 a 3 minuti dalla fine). Dotto ha replicato in penetrazione (49-56) ma ancora Givens ha fissato il risultato sul 52-56 con 50 secondi sul cronometro. La partita l’ha risolta Cinili con l’ennesimo canestro in sospensione, poi Dotto ha arrotondato dall’arco a pochi istanti dalla sirena. Una vittoria sofferta ma estremamente preziosa, per le Azzurre.

In tribuna, insieme all’Ambasciatore italiano in Macedonia Carlo Romeo, anche il Primo Ministro della Repubblica Macedone Zoran Zaev e Petar Naumoski, Presidente della Federbasket locale.


Macedonia-Italia 52-61 (14-19; 25-33; 38-44)
Macedonia: Stojanovska (0/1), Lazareska (0/4, 0/2), Adamovska ne, Petrushevska ne, Dimova ne, Janevska ne, Kmetovska 10 (4/15), Selcova ne, Givens 22 (7/11, 2/5), Shekjerovska ne, Mitrasinovik 14 (4/12, 1/3), Trajchevska 6 (2/6 da 3). Coach: Lazovski.
Italia: Gorini (0/1), Sottana 11 (5/11, 0/6), Zandalasini 8 (4/5, 0/6), Dotto 7 (2/6, 1/1), Masciadri, Formica 2 (1/2), De Pretto 2 (1/2), Crippa 7 (2/2, 1/5), Bestagno 2 (1/1), Cinili 12 (4/8, 1/2), Andre 10 (5/7), Kacerik ne. Coach: Crespi
Arbitri: Ivan Milicevic (Bosnia), Tsekov (Bulgaria), Monika Csender (Romania).
T2P: Macedonia 15/46; Italia 25/45.
T3P: Macedonia 5/16; Italia 3/20.
TL: Macedonia 7/13; Italia 2/6.
Rimbalzi: Macedonia 39; Italia 45.
Palle perse: Macedonia 13; Italia 14.
Palle recuperate: Macedonia 5; Italia 5.
Assist: Macedonia 11; Italia 16.

Il calendario del girone H
Macedonia-Italia 52-61; Croazia-Svezia 54-57
Classifica: Italia, Svezia 1-0; Croazia, Macedonia 0-1.

15 novembre 2017 Italia-Croazia; Svezia-Macedonia
10 febbraio 2018 Svezia-Italia; Macedonia-Croazia
14 febbraio 2018 Italia-Macedonia; Svezia-Croazia
17 novembre 2018 Croazia-Italia; Macedonia-Svezia
21 novembre 2018 Italia-Svezia; Croazia-Macedonia

 

Ufficio stampa FIP

PARTNER