04 marzo 2019
Tweet
Share on Facebook

La Passalacqua Ragusa batte per 77-61 l’Allianz Geas Sesto San Giovanni, conquistando la sua seconda Coppa Italia, dopo il primo successo del 2016.
È della lunga del Geas Brunner il canestro che rompe il ghiaccio nella finale, mentre dall’altro lato risponde Harmon. Ragusa si fa subito sentire a rimbalzo d’attacco con Hamby che per due volte va a canestro, le lombarde rispondono con l’atletismo da Loyd e Arturi, che prima mette la tripla, poi ruba palla e dà occasione a Loyd di portare le lombarde sul 6-9 con un break di 0-7. La partita vive di strappi, le siciliane ne mettono a segno un altro con Consolini, Romeo e una incredibile Hamby, 15-9. L’americana è devastante nel primo periodo, in cui mette 15 punti e 7 rimbalzi per il 22-14 di Ragusa.
La squadra di Recupido ha un buon impatto dalla panchina, con Cinili e Formica (sei punti nel secondo periodo) in evidenza, mentre il Geas sembra aver perso un po’ della “magia” degli scorsi due giorni, specie quando Harmon con quattro punti di fila firma il +16 ragusano. La squadra di Zanotti rimane a secco per 4’30” della frazione, la sbloccano Williams e una tripla di Arturi, ma il divario rimane ampio con la solita Hamby a far la voce grossa nel pitturato, 40-25.
Dopo l’intervallo, caratterizzato dalla premiazione del torneo Esordienti F8 Girls Cup, il Geas è al massimo sforzo per provare a ricucire il margine: due punti di Williams, tripla di Nicolodi, -10 realizzato da Brunner. 0-7 di parziale, Recupido chiama subito timeout: non si fa attendere la risposta delle “Aquile” che con Harmon e Hamby tornano subito sul 47-32. Ragusa risponde ai tentativi di rientro di Sesto guidati da Nicolodi, Loyd e Brunner con canestri e punti pesanti da Cinili e Harmon (15 punti). Una tripla di Williams allo scadere del terzo parziale porta agli ultimi 10’ sul 63-50.
Bomba di Consolini (13 per lei con 3/5 da tre) ad aprire l’ultimo e decisivo periodo, mentre dall’altra parte Williams prova a mantenere in linea di galleggiamento la squadra-sorpresa della manifestazione. Ma non basta perchè Hamby dà un altro impulso fondamentale alle biancoverdi, con sei punti di fila per il +19. Il finale è solo per dare una conferma definitiva del risultato, 77-61, con la Passalacqua Ragusa che può festeggiare la seconda Coppa Italia della sua storia. La MVP è Dearica Hamby autrice di una prestazione dominante con 26 punti, 14 rimbalzi, 3 assist e 2 recuperi.

Passalacqua Ragusa - Allianz Geas S.S.Giovanni 77 - 61 (22-14, 40-25, 63-50, 77-61)
PASSALACQUA RAGUSA: Romeo 5 (1/1, 1/4), Consolini* 13 (2/4, 3/5), Cinili 6 (2/4, 0/3), Gatti, Formica 6 (3/4 da 2), Harmon* 15 (6/11, 1/2), Gianolla, Soli* 4 (2/2, 0/2), Bongiorno, Hamby* 26 (10/16 da 2), Kuster* 2 (1/5, 0/1)
Allenatore: Recupido G.
Tiri da 2: 27/48 - Tiri da 3: 5/17 - Tiri Liberi: 8/10 - Rimbalzi: 41 12+29 (Hamby 14) - Assist: 15 (Romeo 3) - Palle Recuperate: 9 (Cinili 2) - Palle Perse: 14 (Hamby 4)
ALLIANZ GEAS S.S.GIOVANNI: Schieppati NE, Arturi* 8 (1/5, 2/3), Loyd* 10 (4/7, 0/3), Verona 2 (0/2, 0/1), Williams* 13 (3/10, 2/6), Panzera 5 (1/1, 1/3), Barberis 3 (1/1, 0/1), Nicolodi 11 (4/6 da 2), Ercoli*, Brunner* 9 (2/3, 1/2)
Allenatore: Zanotti C.
Tiri da 2: 16/36 - Tiri da 3: 6/19 - Tiri Liberi: 11/13 - Rimbalzi: 24 3+21 (Panzera 5) - Assist: 11 (Williams 4) - Palle Recuperate: 5 (Nicolodi 3) - Palle Perse: 18 (Loyd 6)
Arbitri: Salustri V., Scrima A., Catani M.

(Foto di Elio Castoria)

Area Comunicazione LBF

PARTNER