Ancora una volta una questione di rotazioni. La maggiore profondità di Crema ed una serie di triple in grado di fiaccare il morale mandano in tilt un Palermo che era partito con forza in quello che era stato un avvio all’insegna dell’equilibrio. Poi le triple di Caccialanza e la presenza a rimbalzo di Blazevic finiscono con il segnare la differenza a favore dell’altra formazione lombarda che si guadagna l’accesso alle semifinali. In particolare è il secondo quarto a pesare come un macigno sull’economia della contesa con le cremasche che vanno sul +11. Palermo con pazienza e con le varianti tattiche di coach Coppa rientra nel terzo periodo ed arriva al -5 nel quarto. Qui, però, ancora Caccialanza ispira un break di 10-0 con cui le lombarde chiudono la contesa, guadagnandosi la semifinale dove attenderanno la vincitrice della sfida tra Alpo e Faenza.

Andros Palermo - Parking Graf Crema 61 - 75 (19-18, 28-39, 49-57, 61-75)
ANDROS PALERMO: Manzotti 2 (1/7, 0/5), Russo* 15 (2/9, 0/1), Novati NE, Cappelli NE, Cupido* 7 (2/4 da 2), Cutrupi NE, Miccio* 12 (3/10, 2/10), Verona* 14 (5/11, 0/1), Casiglia NE, Vandenberg* 11 (5/9 da 2), Calio' NE
Allenatore: Coppa S.
Tiri da 2: 18/50 - Tiri da 3: 2/17 - Tiri Liberi: 19/26 - Rimbalzi: 38 11+27 (Vandenberg 13) - Assist: 8 (Miccio 3) - Palle Recuperate: 2 (Manzotti 2) - Palle Perse: 10 (Manzotti 4)
PARKING GRAF CREMA: Melchiori* 8 (1/4, 2/6), Nori* 7 (3/9 da 2), Capoferri 7 (0/3, 1/3), Iuliano 3 (1/1 da 3), Blazevic* 10 (2/5, 2/4), Caccialanza 15 (1/1, 4/8), Parmesani* 4 (2/4, 0/1), Cerri 2 (1/1 da 2), Degli Agosti NE, Grassia 4 (2/4, 0/1), Parmesani NE, Rizzi* 15 (2/5, 3/6)
Allenatore: Sguaizer D.
Tiri da 2: 14/36 - Tiri da 3: 13/30 - Tiri Liberi: 8/14 - Rimbalzi: 47 11+36 (Rizzi 12) - Assist: 19 (Melchiori 4) - Palle Recuperate: 0 (Squadra 0) - Palle Perse: 18 (Rizzi 4)
Arbitri: Gallo S., Mura E.

(Foto di Elio Castoria)

Area Comunicazione LBF

Partner