28 marzo 2019
Tweet
Share on Facebook

Quaranta minuti per provare una nuova impresa in trasferta: il Beretta Famila Schio oggi (ore 15) a Nadezhda cerca la rimonta contro Orenburg nel ritorno della semifinale di EuroCup Women.
Da ribaltare un -6, frutto del 61-67 con cui la formazione russa ha superato le Orange, nel terzo scontro stagionale tra le due formazioni (già due volte le squadre si erano incontrate in EuroLeague Women quest'anno). Da tenere d'occhio per le Orange Jones, autrice di 25 punti con 13 rimbalzi all'andata. “Abbiamo pagato un inizio difficile nella gara sul nostro campo – dice la guardia Allie Quigley – ma ci siamo parlato, abbiamo analizzato la partita sia nelle situazioni da migliorare che con gli aspetti positivi. Non è stata la nostra migliore partita, ne siamo consapevoli, ma c’è un clima di fiducia per il prossimo match”.
In vista della partita in terra russa, trasferta lunga e insidiosa, Quigley (che nella sfida d'andata è stata protagonista con 24 punti) commenta: "Abbiamo lavorato molto sui dettagli in questi giorni – dice ancora Quigley – in una partita decisiva di questo livello dovremo stare attente e concentrate su ogni aspetto tecnico e tattico. Dobbiamo allungare almeno di 7 punti e, ripeto, siamo fiduciose di poter compiere l’impresa”.

(Foto di Beretta Famila Schio)

Area Comunicazione LBF

PARTNER