In tre formazioni comandano il Girone Sud di A2, dopo le prime due giornate: Umbertide, Campobasso e Nico Basket Femminile salde a quota quattro punti al termine dei risultati del weekend.

Per la formazione umbra successo comodo per 40-60 a Roma contro High School Basket Lab. La squadra di Contu ha 14 punti da Giudice e Prosperi e forza ben 26 palle perse avversarie, sfruttando la maggior esperienza contro la formazione di Lucchesi, che ha 8 punti da Blasigh.

Senza difficoltà anche Campobasso che passa avanti dal primo quarto e non perde mai il controllo del match a Civitanova Marche, allungando fino a un importante +31 a fine terzo quarto. Il finale dice 52-82 e per la formazione molisana sono in quattro (Marangoni, Di Gregorio, Di Costanzo e Bove) ad andare in doppia cifra, con la “gemma statistica” di Porcu che smazza 12 assist. Per Civitanova 11 punti a testa di Gombac e Sorrentino.

Nico Basket Femminile con una vittoria di grande maturità contro la Virtus Cagliari: le toscane superano un loro tallone d’Achille passato, il rendimento fuori casa con un bel successo 69-76 in cui brilla ancora una volta Pappalardo (23 punti), con Pochobradska (18 punti e 13 rimbalzi). Per Cagliari non bastano 19 Favento e 17 di Georgieva.

La giornata fa registrare le prime vittorie per San Giovanni Valdarno e Faenza: la formazione di Altobelli dà 27 punti a Livorno nel derby toscano, 80-53 il punteggio finale. 18 punti per Bona e Rosset, dall’altra parte bene l’ex Orsini con 21 punti all’attivo. Faenza vince sul campo di Castel Bolognese contro Ariano Irpini per 60-49, grande a un 16-8 nell’ultimo parziale: Morsiani mette 16 punti con 9 rimbalzi che annullano la prova da 21 punti di Zitkova.

Doppio successo per le squadre sarde di Selargius e Cus Cagliari, dopo le sconfitte del primo turno: 22 punti di Pertile e 14 di Arioli trascinano le giallonere al successo 64-49 su Viterbo (15 per Grimaldi). Cagliari è guidata da una grande prestazione di Landi, 20 punti e 10 rimbalzi, alla vittoria 57-72 sul Gruppo Stanchi Athena Roma, cui non basta la doppia doppia di Masic (19+13).

(Foto La Bottega del Tartufo Umbertide)

Partner